Riconversione

Il nostro progetto di riconversione e di rilancio, Taranto da riconvertire

leggi

Ambiente&Salute

L'attuale modello industriale non garantisce un ambiente sano e la salute dei cittadini

leggi

Lavoro

Fermare l’inquinamento, aprire scenari di lavoro per tutti

leggi

A Taranto il futuro può attendere

A Taranto il futuro può attendere
Ottobre 1965 – dicembre 2015 ora come allora la nostra città continua ad essere vittima di un processo barbarico di industrializzazione. Ancora sono attuali le durissime parole degli anni 70 di Antonio Cederna “la città e i suoi duecentomila abitanti sono un semplice serbatoio di mano d’opera e si trascura ogni altra esigenza dello svil [...]

Il Sindaco e la sua Coerenza

Il Sindaco e la sua Coerenza
Se c’è una colpa che non si può addossare al nostro Sindaco è certamente la mancanza di coerenza. Analizzando il suo quasi decennale mandato non troviamo nei suoi atti altro che vaghi appelli rivolti a tutti ma nessuna barricata, nessuna presa di posizione a difesa della città, sempre deferente nei confronti di chi conta e poco attento alla d [...]

Richiesta per istituire un Ente di Ri...

Richiesta per istituire un Ente di Ricerca a Taranto
Assistiamo ormai quotidianamente ad un balletto di opinioni diverse sullo stato attuale del potenziale inquinante dell’Ilva e delle condizioni interne alla fabbrica e del territorio esterno e dell’aria che respiriamo. Da un lato c’è chi denuncia una situazione di pericolosità delle emissioni (Peacelink, ambientalisti, Verdi, [...]

False speranze e docce fredde

False speranze e docce fredde
A quali chimere faranno ricorso, quali sogni impossibili proporranno, con quali nuove distrazioni e manipolazioni mistificheranno la realtà i cantori del partito trasversale delle false speranze, quelli della “ ambientalizzazione e modernizzazione”, della salvaguardia di tutti i posti di lavoro, del futuro fulgido dell’acciaio? Ci siamo quasi [...]

Silenzio e rispetto!

Silenzio e rispetto!
Avevamo deciso di rispettare con il silenzio il dolore per la morte di Cosimo Martucci, una delle ormai troppe vittime sacrificali della nostra città ma parole di cordoglio, frasi trite e ritrite come giovani vite spezzate, padri di famiglia sottratti ai figli, indignazione da parte di chi, in tutti questi anni ha parlato solo di PIL, di inte [...]

Soldi per tutti ma non per Taranto

Soldi per tutti ma non per Taranto
Ci hanno raccontato negli scorsi anni quanto la sopravvivenza dell’Ilva a Taranto fosse fondamentale per l’economia nazionale. Ilva valeva 0,5 – 1 punto di PIL. E questo ha giustificato decreti su decreti che hanno condannato un’intero territorio a convivere con danni ambientali e sanitari, trattando i cittadini di que [...]

Maggiore chiarezza circa le aree SIN ...

Maggiore chiarezza circa le aree SIN del territorio tarantino.
Il Ministero dell’Ambiente, in data 8 ottobre 2015, diramava un comunicato stampa in cui dichiarava restituiti alla pubblica utilità 330 ettari di territorio tarantino che così venivano “liberati dal SIN. Ancora, a quanto ci risulta, Il Ministero, malgrado precise richieste da parte di più soggetti, non ha fornito i dati circa le [...]

Tavolo per Taranto?

Tavolo per Taranto?
Il tavolo di ieri per Taranto ci ricorda il Congresso di Vienna allorché le più grandi potenze europee, incuranti dei segnali di rinnovamento, si riunirono per affermare lo status quo. Oggi come allora, con una lungimiranza da pipistrelli, si è deciso lo stanziamento di 800 milioni per ridare competitività ad una città con un piano che pensa [...]

Taranto affonda e non lo permetteremo...

Taranto affonda e non lo permetteremo!
Quella che in altre città viene considerata pioggia ed è di normale amministrazione, qui si trasforma in scene del famoso film “The Day After Tomorrow”, che per i tarantini si traduce in un “Si salvi chi può”. Parliamo delle strade inondate che impediscono il regolare transito dei mezzi, rimasti intrappolati per ore d [...]

Tarantini, uscite dal silenzio!

Tarantini, uscite dal silenzio!
Assistere al Consiglio comunale è un dovere civico, ma a Taranto è fonte di autentico sconforto: i lavori sono sempre accompagnati da insulti gratuiti al consigliere Angelo Bonelli, reo di essere forestiero e di non conoscere la città. Eppure lo stato disastroso in cui versa il capoluogo jonico è conseguenza di amministratori tarantini. LR [...]